Spettacolo teatrale “Exode”

spettacolo_77

Lo spettacolo teatrale ” Exode” è stato promosso il 23 Marzo presso il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino. Gli attori esordienti dello spettacolo sono stati i ragazzi che risiedono nella comunità terapeutica “Villa Dora” e 2 ragazzi migranti sostenuti dalla Associazione di volontariato “Casa Accogliente”. Lo spettacolo tratta di un viaggio che conduce alla realizzazione dei desideri di una vita migliore. Il viaggio che può essere migrazione ma anche cammino di crescita e consapevolezza. Sono seguite le testimonianze di vita dei ragazzi di “Villa Dora”.

La mattina hanno assistito allo spettacolo circa 600 studenti delle scuole medie inferiori e delle superiori accompagnati dai relativi docenti

Si ringraziano

  • Il comune di Avellino per averci dato la possibilità di non sostenere i costi di fitto del teatro e l’Assessore Bruno Gambardella per la disponibilità e l’interesse mostrato.
  • i VV-FF che hanno svolto il loro operato gratuitamente.
  • Autostrade per l’Italia S.p.A. che ha finanziato, i costi del laboratorio teatrale, le spese di noleggio del service, delle scenografie e dei costumi.
  • Gli esperti teatrali Maurizio Picariello ed Elena Spiniello.
  • In particolare ringraziamo per aver accettato il nostro invito ad essere presente il Dott. Raffaele De Vita, rappresentante del Comitato aziendale Autostrade per l’Italia S.p.A.

Lo spettacolo teatrale “Exode” è l’evento di promozione sociale di Street@care.

Il progetto dal titolo “Street@care”- approvato dal Comitato Progetti di Solidarietà e di Promozione Sociale di Autostrade per l’Italia S.p.A. – quale progetto di solidarietà sociale, è un intervento di prevenzione al disagio minorile e giovanile, una campagna di sensibilizzazione contro l’uso di sostanze psicotrope e di alcool, promuovendo il divertimento sano, concorrendo a ridurre il numero di incidenti stradali causati dall’uso di sostanze di sostanze stupefacenti e dall’alcool. A tal proposito si stanno realizzando le seguenti azioni progettuali:

  • “Incontri con gli studenti”: incontri condotti nelle scuole superiori da una psicologa de La Casa sulla Roccia sulla problematica del disagio giovanile e delle varie forme di dipendenza e alcool-dipendenza, a favore di studenti di età compresa tra i 15 e i 19 anni. Azione già realizzata che ha visto il coinvolgimento di circa 30 studenti di 5 scuole superiore che hanno partecipato a incontri di prevenzione di incidenti stradali causati dall’uso di sostanze stupefacenti e/o abuso di alcool così da promuovere tra i giovani una cultura di sicurezza stradale. Da questi incontri i docenti e la psicologa hanno individuato i 50 studenti che stanno partecipando all’azione successiva.
  • “Laboratorio di Comunicazione Sociale” all’interno del quale gli studenti individuati nell’azione precedente hanno la possibilità di formarsi attraverso un percorso di alfabetizzazione in materia di comunicazione e pubblicità e realizzare uno spot sulla sicurezza stradale. Il laboratorio è condotto da Luciano De Venezia, esperto del settore, ed ha avuto inizio il 29 Marzo per concludersi a Maggio. Frutto del laboratorio sarà uno spot di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, che sarà trasmesso da emittenti televisive locali a partire da giugno 2017.
  • “Unità mobile di strada” la cui equipe è formata da una responsabile psicologa e un operatore di strada, ha iniziato a stazionare nel mese di aprile con l’unità mobile “Con-tatto” nelle provincie di Avellino e Benevento, nel luoghi della movida giovanile ( pub, locali, discoteche), autogrill e in prossimità degli svincoli autostradali per sensibilizzare sul rischio degli incidenti stradali causati dall’ abuso di alcool e da sostanze psicotrope.
  • “Sostegno ai familiari dei beneficiari” iniziato in contemporanea con l’azione unità mobile. Accoglienza dei familiari di giovani dipendenti e alcoldipendenti intercettati e incontrati per strada grazie all’ausilio dell’unità mobile.
  • ” Laboratorio Teatrale” che si è concluso con lo spettacolo teatrale “Exode” del 23 marzo c/o Teatro Carlo Gesualdo. Il laboratorio teatrale è stato condotto da due esperti teatrali, Maurizio Picariello ed Elena Spiniello, presso la Comunità Terapeutica “Villa Dora”, sede residenziale e cuore del Percorso terapeutico ” Progetto Uomo” proposto da La Casa sulla Roccia.

presentazione_05 presentazione_15 presentazione_16 spettacolo_74 spettacolo_75

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome. & GeekyCube.