Area Dipendenze

Progetto Uomo pone la persona al centro di un intervento multidisciplinare accogliendola nella sua fragilità e nel suo disagio esistenziale.

È innanzitutto un progetto rieducativo che invita a riflettere sul proprio comportamento, ad approfondire la conoscenza di sé, a condividere

i propri sentimenti stimolando la comunicazione e i rapporti interpersonali, con l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita e di favorire l’integrazione positiva e dinamica fra individuo e ambiente.

Fonda le sue radici nella filosofia del self-help (auto-aiuto) della Comunità Terapeutica riscoperta dagli Alcolisti Anonimi negli anni 30 del secolo scorso. Nel 1979, dopo aver appreso, sperimentato ed adattato il metodo alla cultura italiana, un gruppo di operatori del Centro Italiano di Solidarietà di Roma (Ce.I.S.) ridefinisce il metodo nel programma terapeutico-educativo “Progetto Uomo” e contemporaneamente apre la prima comunità terapeutica sul territorio nazionale.

Il progetto si articola in tre momenti fondamentali:

Accoglienza

• Centro Crisi

• Doppia Diagnosi per minori

Comunità Terapeutica

Reinserimento Socio-lavorativo

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome. & GeekyCube.